giovedì 31 marzo 2016

Assemblea annuale dei soci

L'Assemblea 2016 degli Associati di Vivere le Alpi è indetta per il giorno 3 aprile 2016: in tale importante occasione, ciascun Associato potrà prender parte all’Assemblea ove verranno brevemente esposte le attività svolte in oltre un anno di vita dell’Associazione, ma soprattutto dove verranno presentate le numerose idee e i molti progetti per le attività future.
Verranno forniti agli Associati tutti i dati inerenti i tesseramenti e verrà approvato il bilancio, il quale, conformemente all’art. 7 dello statuto, sarà disponibile alla consultazione sin da 15 giorni prima della data di convocazione dell’Assemblea a semplice richiesta.
Inoltre, verranno brevemente illustrate le varie collaborazioni di Vivere le Alpi e le prossime attività.
L'appuntamento è per:
Domenica 3 aprile 2016, h. 16.00
c/o Centro Polivalente del Comune di San Secondo di Pinerolo (TO), Via Roma n. 4

Ordine del giorno:
1 - Saluti del Presidente e nomina del Segretario per l'Assemblea;
2 - Breve relazione delle attività svolte da Vivere le Alpi;
3 - Resoconto prossime attività sociali;
4 - Gemellaggio, attraverso tesseramento reciproco, con l'Associazione La Valaddo;
5 - Approvazione e/o integrazione Consiglio Direttivo ex art. 18 Statuto e approvazione del nuovo tesoriere ex art. 23 Statuto;
6 - Presentazione e discussione del bilancio;
7 - Approvazione del bilancio;
A seguire, breve rinfresco per tutti gli intervenuti.

Si ricorda agli Associati di portarsi e di presentare la tessera sociale onde potersi avvalere del diritto di voto e del diritto a esprimere le vostre opinioni sull’Associazione di cui, ricordiamo, siete parte fondamentale. Qualora ci si trovasse nell'impossibilità di partecipare, è possibile delegare, ai sensi dell’art. 13 dello Statuto, un altro associato, munendolo di delega scritta.
L’Assemblea sarà perfettamente costituita con la partecipazione di almeno il 50% dei tesserati iscritti; in caso contrario vi sarà la fissazione di altra e diversa data per l’evento.

Nessun commento:

Posta un commento